Parliamo di....
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Seno Ricetta 2 - seconda parte

Andare in basso

default Seno Ricetta 2 - seconda parte

Messaggio Da MariaChiara Mar Nov 18, 2008 11:18 pm

YlangYlan Extra: Agendo stavolta a livello profondo, veicolato e potenziato dalla Sinergia di Ricetta 2, profondamente diversa eppure complementare a Ricetta 1, in questa fase promuove il seno e la nostra femminilità “dal di dentro”, anche e soprattutto a livello biologivo-emotivo, squisitamente psicosomatico e quindi molto, molto attivo.
Gelsomino: nutriente e restitutivo, avendo il profumo dei feromoni della donna fertile e matura, nonché alcuni precursori fitoormonali, in questa fase penetra nel nostro intimo agendo nella nostra femminilità più fisica, in un costante crescendo sinergico, finchè arriviamo al
Patchouli della Malacca: tra le altre proprietà, tra le quali citiamo il suo essere afrodisiaco, antidepressivo, stimolante, sedativo, combatte la frigidità e l’esaurimento psicofisico, specie in abbinamento con YlangYlang (donna) e Sandalo (uomo) e ha meravigiose proprietà curative nei confronti di ferite, pelle fissurata, screpolature, infezioni fungine.
Ma qui lo impiego soprattutto perché, dopo YlangYlang che ti ricorda la tua più dolce femminilità Yin, dopo il Gelsomino che ti rammenta la tua femminilità più corporea e sessuale, il Patchouli esplode in te con il suo profumo che assomiglia a quello delle secrezioni dei corpi degli amanti durante l’amplesso: la sinergia esponenziale di queste sostanze ti dice esplicitamente che il seno ha un’altissima valenza erotica ed è un richiamo sessuale potente, che parla della tua ricchezza e rende prorompente la tua offerta di accoglienza a tuttti i livelli.
A questo punto, dopo TUTTO questo, dobbiamo agire contro la naturale resistenza che viene dal nosto back ground culturale. Cosa pensa la società di una donna che migliora il proprio seno? Cosa ci dicevano le donne quando, da bambine, vedevamo passare una donna prosperosa con una scollatura un po’ provocante? Ecco… proprio quella parola lì.
È quindi fonte di un imprintig la reticenza inconscia che ognuna di noi potrebbe opporre alla dolce azione di Ricetta1 e Ricetta2.
E qui, attingo ancora una volta alla Bio-Psicosomatica, che mi insegna che anche se non ne siamo espressamente coscienti, abbiamo proprio nel nostro DNA non solo informazioni biologiche ma anche culturali, ebbene sì. Dentro di noi ci sono Bibbia, Corano, Torah, Divina Commedia e tutta la Letteratura, l’Arte, le Conoscenze e la Cultura di tutte le molteplici e variopinte Civiltà con cui siamo, nei secoli, entrati in contatto.
Alla luce di questa realtà biologica, l’ultimo ingrediente è
Issopo apporta a questa Sinergia favolosa le sue meravigliose cicatrizzanti. Le sommità si utilizzano anche per uso esterno per detergere le ferite favorendone la cicatrizzazione e per purificare la pelle e la cavità orale.
Ma nel nostro DNA c’è anche questa frase, dal salmo di Davide (50,9)
Purificami con Issopo e sarò mondato; lavami e sarò più bianco della neve”. L’Issopo serve a togliere il senso di colpa che ci viene dalla
nostra educazione, permettendoti quindi di esprimere e realizzare il tuo desiderio di avere un seno più bello, più tonico e più sodo: un seno come lo vuoi tu!
MariaChiara
MariaChiara

Femmina
Numero di messaggi : 122
Età : 58
Data d'iscrizione : 29.10.07

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.